Trekking Eolie

170,00 IVA incl.

Le isole Eolie offrono innumerevoli opportunità di esplorazione per gli amanti della natura. Ecco alcuni dei nostri percorsi guidati:

Salina

  • Lasciandovi alle spalle i vigneti e i capperi di Salina scoprirete che la “perla verde” dell’arcipelago può offrire più di un’esperienza di trekking. Per di più tutte facilmente integrabili con i vostri percorsi enogastronomici. Dalla splendida cornice di Pollara un sentiero vi porterà fin sulla cima del Monte dei Porri per poi scendere per una delle are più selvagge dell’isola, percorrendo un percorso che porta fino alla piccola Leni sul lato sud dell’isola. Il percorso ideale per godere della fauna locale e dedicarsi alla fotografia dei paesaggi. Durata: 4 ore
  • Un altro sentiero consigliato partirà da Valdichiesa verso l’altro monte di Salina, Fossa delle Felci; per perdersi nella densa vegetazione di acacie, pini marittimi e castagni fin dentro l’antico cratere. La discesa porterà alla piccola Malfa oppure verso lingua passando per diversi siti archeologici risalenti al Neolitico. Durata: 5-6 ore

Panarea

  • Offriamo la possibilità di prendere parte in un tour che partirà tra le tipiche e bianche case eoliane di contrada Ditella per poi dirigersi verso le terme naturali di Calcara, spiaggia famosa per le sue “fumarole”. Il percorso proseguirà verso l’unico monte dell’isola, Punta del Corvo. L’elevazione di 420 metri permetterà di osservare gran parte dell’arcipelago. Durata: 3 ore
  • Con appuntamento invece nel caratteristico borgo di San Pietro, affascinante nel suo contrasto di chiese antiche e locali moderni,  sarà possibile addentrarsi nella piccola isola e perdersi tra i cespugli di mirto e qualche cipresso. Durata: 2,5 ore

Lipari

  • Una guida preparate condurrà l’esplorazione delle due cime più alte di Lipari. Dal borgo di Quattropani si dirama un sentiero che porta sulla cima del Monte Chirica (602m), caratteristica formazione il cui versante sud è ricoperto dalla celebre e bianchissima polvere di pomice. Il candido paesaggio, che quasi richiama una cima innevata, genera un netto contrasto con la nera sciara del fuoco di Stromboli. Il sentiero prosegue in direzione di Sant’Eramo passando dalla valle di Fiume Bianco,  diretto verso un ‘altra cima: Monte S.Angelo (594m). Durata: 6 ore
  • Per un percorso alternativo si può partire dalle cave di pomice abbandonate di Caolino, sul lato ovest dell’isola, per poi passare vicino le bianche pareti fino all’area più antica dell’isola; ove le fumarole hanno lasciato nel tempo i loro segni multicolore sulle rocce. Il tour include la visita ad una piscina naturale che raccoglie acque termali presso Timpone Pataso. Questo lato dell’isola è territorio del gabbiano reale, il quale può essere osservato per gran parte dell’anno.
    Il percorso terminerà alle suggestive terme di San Calogero, che presentano squisiti esempi di architettura greca e romana oltre che l’unico esempio di Tholos miceneo all’infuori del Mar Egeo. Durata: 5 ore

Vulcano

  • Il più popolare percorso di trekking porta fino alla bocca della Fossa, l’ultimo cratere attivo dell’isola. Questa è l’unica posizione dalla quale è possibile ammirare l’intero arcipelago in un unico sguardo. Il territorio brullo, quasi lunare, rappresenta di certo un’esperienza diversa gli altri percorsi eoliani. Durata: 2,5 ore
  • Un sentiero più difficile è rappresentato dal proseguimento del precedente. Scendendo per la caldera di Lentia, sul lato ovest, il tour si dirigerà verso la reclusa spiaggia di Grotta dell’Abate. Durata: 3/4 ore

 

Per info su prezzi e date chiedere al support service: ITA e ENG: +39 370 3600959

  • Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Trekking Eolie”

*

code